Borgio Verezzi

  • Abitanti: 2.197 (dati aggiornati al 30-4-2017) fonte: Wikipedia
  • Altitudine: 10 metri s.l.m.
  • Comuni limitrofi: Pietra Ligure, Tovo San Giacomo, Finale Ligure
  • CAP: 17022
  • Nome abitanti: borgesi o verezzini
  • Santo patrono: san Pietro Apostolo (29 giugno)

Borgio Verezzi è un comune della riviera ligure tra i più rinomati non solo per la bellezza del mare, ma anche per un centro storico assolutamente unico.

Va innanzi tutto specificato come il paese è il frutto dell’unione di due frazioni, ovvero quella di Borgio e quella di Verezzi. Ciò a consentito al paese di diventare una delle mete turistiche più apprezzate di tutta la provincia.

Borgio Verezzi, storia e origini

Nell’antichità, il territorio circostante l’attuale Borgio Verezzi era occupato dal popolo dei Liguri, sottomesso dall’esercito romano con grande difficoltà (fu di cruciale importanza una battaglia del 181 a.C. nei pressi del monte Grosso). Già in quel periodo, lungo la via Julia Augusta venne costruito un primo centro corrispondente, a grandi linee, al territorio dell’attuale paese.

Nel periodo medievale i due borghi sono già noti come Borgum Albinageneum e Veretium, risultando sotto il controllo della vicina Albenga. Passate ad inizio 1200, per un breve periodo, sotto il controllo della famiglia Del Carretto di Finale Ligure, per poi tornare tra i domini del vescovo di Albenga.

Verso la fine del 1300 il territorio passa sotto il controllo della Repubblica di GenovaInserita sotto la podesteria della Pietra,  la località di Borgio risultò però piuttosto vulnerabile agli assalti dei pirati saraceni. Proprio in questo contesto, tra il 1564 e il 1588 vennero edificati una torre e un forte, ancor oggi esistenti.

Dalla dominazione napoleonica all’unione dei due borghi

Dopo la dominazione di Napoleone Bonaparte e l’inglobamento di Borgio e Verezzi nella Repubblica Ligure, nel 1815 i territori in questione divennero parte integrante del Regno di Sardegna e, a partire dal 1861, del Regno d’Italia.

L’unione di Borgio e Verezzi sotto un unico comune è avvenuta nel 1933 anche se, di fatto, si tratta di due borghi a sé stanti anche sotto il punto di vista geografico.

Borgio Verezzi e le sue attrattive

Nonostante le dimensioni del paese, ha davvero molto da offrire ai visitatori. Su tutto, il centro storico di Verezzi è talmente apprezzabile da far parte dei Borghi più belli d’Italia. A ciò, vanno poi aggiunge le Grotte di Verezzi, un’altra meta visitata ogni anno da moltissimi turisti.

Naturalmente poi, anche le spiagge hanno una nomea che le pone tra le più ambite di tutta la provincia. In conclusione,  nonostante le dimensioni ridotte, questa località a davvero molto da offrire a chiunque voglia visitarlo.

 

Potrebbe interessarti anche...

Share This