Borgio Verezzi, cosa vedere nella celebre località costiera?

Se la cittadina di Borgio Verezzi è principalmente conosciuta per le splendide spiagge, va anche detto che si tratta di un centro molto interessante anche per diverse attrattive più o meno famose.

In realtà, questo comune racchiude due anime a sé stanti. Quella di Borgio, la borgata più costiera è legata maggiormente al mare. La seconda, ovvero Verezzi, è situata su una collina. Di fatto, si tratta di due centri separati che così sono stati fino al 1933, anno in cui è avvenuto l’accorpamento.

Borgio Verezzi: cosa vedere a tutti i costi

A dispetto di una popolazione piuttosto esigua (circa 2.000 persone) questo comune offre decisamente molto ai turisti anche, se non soprattutto, dal punto di vista storico e naturalistico.

Sotto il punto di vista storico, il centro storico di Verezzi fa parte della lista dei Borghi più belli d’Italia, con i suoi carruggi stretti e tipici degli antichi borghi liguri. Il sapore di storia però, caratterizza anche altre località all’interno del territorio comunale.

Il Croce dei Santi e il mulino fenicio

Risulta piuttosto suggestiva la Croce dei Santi, posizionata sulle alture che circondano il paese. Eretta su una roccia dai frati cappuccini nel corso del XVII secolo, risulta ben visibile da ogni punto di Verezzi. Rimanendo nell’ambito religioso, merita una citazione anche la cappella settecentesca della Madonna Immacolata, posizionata nel borgo di Roccaro, uno dei quatto che formano Borgio Verezzi.

In un contesto del genere, dove il tempo sembra essersi fermato, spicca anche il Mulino Fenicio di Verezzi. Posizionato sul crinale del monte Orera, si tratta di un mulino eolico antichissimo e molto particolare, che riunisce gli stili di edificazione europei e mediorientali e di cui esistono ormai pochissimi esempi ancora esistenti.

La natura e le grotte

Nonostante le spiagge e la storia, il centro in questione offre ben oltre. Le Grotte di Borgio Verezzi infatti, sono rinomate a livello nazionale e non solo. Si tratta di un complesso di caverne carsiche lungo 800 metri e visitabile dai turisti.

Alle spalle del borgo poi, sono numerosi i percorsi che si perdono tra le colline, capaci di intrattenere chi ama camminare a stretto contatto con la natura. In queste colline rocciose, con vista mare, è possibile apprezzare a pieno la natura mediterranea con le sue piante e i suoi profumi.

Il teatro

Per quanto riguarda gli eventi il centro storico di Verezzi, con la bella stagione, si trasforma in un vero e proprio teatro a cielo aperto. Gli eventi inerenti la stagione teatrale si tengono presso la piazza di Sant’Agostino dall’ormai lontano 1967, raccogliendo sempre il favore del pubblico che giunge qui da tutta la provincia (e non solo).

Share This