La chiesa di San Lorenzo, Varigotti

Varigotti: cosa vedere nella nota località turistica? A dispetto delle dimensioni contenute, la frazione di Finale Ligure risulta essere una delle mete più ambite da parte di turisti provenienti da tutta Italia e non solo.

Oltre al mare però, esistono altre attrattive degne di nota? In questo breve articolo esamineremo il centro urbano varigottese, cercando di individuare quali possano essere i luoghi di particolare interesse al suo interno.

Varigotti, cosa vedere oltre al mare?

Con meno di 800 residenti e con poco spazio a disposizione, Varigotti sembrerebbe non aver spazio per offrire qualcosa di più oltre alla spiaggia e al mare.

In effetti, è innegabile che le spiagge di Varigotti siano un’attrattiva non indifferente. Impossibile non citare la Baia dei Saraceni, ovvero quella che è con tutta probabilità la spiaggia libera più ambita di tutto il ponente ligure. Non da meno però, è la splendida spiaggia del Malpasso.

A poca distanza vi è invece il promontorio di Punta Crena, un uliveto che si sporge proprio verso la già citata spiaggia. Qui sono ancora presenti i segni del lontano passato della cittadina.

La chiesa di San Lorenzo e altri luoghi di interesse storico

Per gli amanti degli edifici storici o religiosi poi, è bene segnalare la vicina Chiesa di San Lorenzo.

Si tratta di una chiesa che, un tempo, faceva parte di un’importante e prospero insediamento monastico benedettino. Le sue origini si perdono nel tempo anche se, grazie al ritrovamento di tombe risalenti all’epoca bizantina, risulta una struttura di grande valenza storica. A tal proposito però, i primi documenti scritti che parlano di questa zona, risalgono al 1213. La chiesa di San Lorenzo si fregiò del titolo di “parrocchiale” per quanto riguarda Varigotti, sino al 1586.

Un’altro edificio interessante sotto il punto di vista storico e artistico è l’oratorio di Sant’Antonio abate, un edificio religioso situato lungo la Via Aurelia. Ubicato nei pressi della già citata chiesa, si tratta di una struttura barocca caratterizzata da una navata unica con volta a botte e da una facciata con tre finestroni.

Cosa fare a Varigotti?

Oltre a visitare il centro storico, le spiagge e le suddette location, Varigotti offre anche un’altra interessante opportunità indirizzata soprattutto agli amanti della musica.

Nel mese di luglio infatti, nel borgo, si tiene il Premio nazionale per la Canzone d’Autore Emergente (noto più semplicemente come Varigotti Festival). L’evento, organizzato dall’associazione culturale E20 e patrocinato dal comune di Finale Ligure e dalle associazioni Varigotti Insieme, M.E.I. e dalla Rete dei Festival, è un’attrattiva che cattura l’attenzione di molti addetti ai lavori.

L’obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare i cantautori e i gruppi emergenti della scena italiana, contando anche sulla partecipazione di giornalisti e produttori noti a livello nazionale.

Share This