Lo stadio Bacigalupo del Savona FBC

Savona e sport sono un binomio che, inaspettatamente, si dimostra vincente. Nonostante una popolazione prevalentemente anziana infatti, il capoluogo di provincia offre delle ottime eccellenze a livello sportivo.

Secondo una recente ricerca effettuata da PtsClas e pubblicata dal Sole 24 Ore, Savona risulta essere la ventinovesima provincia italiana a livello di risultati sportive sulle 107 di tutta Italia.

Andando più nello specifico dei dati raccolti, emerge come il nostro territorio risulta undicesima per quanto riguarda il numero di dirigenti sportivi e nona per il numero di enti di promozione sportiva. Gli sport più praticati, neanche a dirlo il calcio dilettantesco (Savona risulta ottava per il rapporto praticanti/residenti). Non mancano però altre discipline considerate troppo spesso come di secondaria importanza, come pallanuoto, pallamano, baseball, softball e hockey. Gli sport che sembrano essere meno gradire dai savonesi sono invece basket e pallavolo.

Savona e Sport, tutto il meglio che può offrire la nostra provincia

Al di là dei freddi numeri delle statistiche, che dicono tanto e nulla su un territorio e sullo sport praticato entro i suoi confini, i savonesi sembrano essere un popolo di sportivi. Quali sono però le vere e proprie eccellenze di Savona e dintorni? In questo articolo faremo un breve riassunto delle principali squadre e singoli che costituiscono l’eccellenza savonese a livello sportivo.

Calcio

Logo del Savona CalcioA livello calcistico Savona e provincia hanno un passato piuttosto interessante. La prima squadra di cui parleremo non è però del capoluogo, trattandosi infatti del Vado Football Club 1913. Si tratta di una compagine di straordinario valore storico, essendo infatti stata la prima squadra ad aggiudicarsi un’edizione della Coppa Italia nell’ormai remoto 1922. Nella finale della leggendaria prima edizione della competizione infatti, grazie a una rete di Virgilio Felice Levratto ai danni dell’Udinese, la squadra savonese conquistò il trofeo.

Naturalmente, non si può parlare di calcio senza nominare il club del capoluogo. Attualmente conosciuta come Società Sportiva Dilettantistica a r.l. Savona Foot Ball Club, nonostante un recente passato e un presente incerto, è stata una squadra piuttosto prestigiosa. Prima della seconda guerra mondiale infatti, la società savonese militò per diverse stagioni in serie B. Tra i giocatori che spiccano per fama ad aver militato nelle fila del Savona, spiccano senza ombra di dubbio Marcello Lippi e un giovanissimo Walter Zenga.

Innumerevoli poi sono le squadre di livello dilettantesco che animano la provincia.

Pallanuoto

Nonostante negli ultimi anni non abbia raccolto i risultati sperati, la Rari Nantes Savona resta una delle realtà più importanti della pallanuoto a livello italiano. Fondata nel 1948 da un gruppo di appassionati con il nome di Amatori Nuoto Savona, la società milita nella serie A di pallanuoto dall’inizio degli anni ’80. All’inizio degli anni ’90, la squadra ha raccolto un gran numero di successi a livello nazionale.

In totale, il palmarese della Rari Nantes vanta 3 scudetti (1990-1991, 1991-1992 e 2004-2005), 2 Coppe Italia (1989-1990, 1990-1991 e 1991-1992) e 3 Coppe LEN (2004-2005, 2010-2011 e 2011-2012). La Coppa LEN è la seconda coppa per club a livello di importanza continentale dopo l’Eurolega (similarmente a ciò che è dunque per il calcio l’Europa League). La squadra disputa le sue partite in casa presso la piscina Carlo Zanelli (da 1.300 posti).

Bocce

L’Associazione Bocciofila Savonese è stata fondata il 18 gennaio 1920 e rappresenta una delle realtà più radicate nel capoluogo. A sottolineare l’importanza di tale club, vi sono i risultati: 11 titoli italiani e una terza posizione ai campionati mondiali del 1953 (tenutisi a Losanna).

La società in questione è talmente importante da aver ottenuto, nel 2006, la Stella d’oro al Merito Sportivo del CONI.

Gioco delle bocce

I personaggi sportivi di Savona

Se Savona e lo sport sono così strettamente legati, è facile capire come vi siano numerosi “savonesi” legati all’ambiente sportivo. Rimanendo nell’ambito calcistico, è bene ricordare come Stephan El Shaarawy, atleta attualmente tesserato per i cinesi del Shanghai Shenhua, sia nato proprio nel nostro capoluogo di provincia. Tra altri calciatori savonesi che hanno ottenuto ottimi risultati dalla propria carriera figura Marco Carparelli che ha militato diverse stagioni in serie A con la casacca di squadre come Sampdoria, Empoli e Siena. Michele Marcolini, nel momento in cui sto scrivendo tecnico del Chievo Verona, ha militato in squadre prestigiose come lo stesso Chievo, Bari e Atalanta.

Il calciatore dell’epoca moderna ad aver più dato lustro allo sport savonese è però senza ombra di dubbio Christian Panucci. Nato a Savona il 12 aprile 1973 infatti, egli ha vestito alcune tra le casacche più prestigiose al mondo, passando in club come Roma, Milan, Real Madrid, Inter e Chelsea. Le 57 presenze con la nazionale, condite con 4 reti, sono il sigillo di una carriera straordinaria.

Per conoscere tutti i calciatori savonesi che hanno calcato i campi di serie A, vi invitiamo ad approfondire tramite questo interessante articolo.

Non solo calcio

Durante la storia però, i calciatori savonesi non sono stati gli unici sportivi importanti del territorio. Giusto per fare qualche nome, basti ricordare figure come Carlo Fregosi, ginnasta con ben due medaglie d’oro olimpiche (conquistate alle olimpiadi del 1912 e del 1920). Più recentemente non mancano altri ori olimpionici, come Linda Cerruti, Costanza Ferro e Camilla Cattaneo medaglia d’oro nel nuoto sincronizzato, o il pallanuotista Matteo Aicardi e il velista Giorgio Poggi.

Share This