Pietra Ligure e il suo centro storico, sono una meta piuttosto ambita non solo dai turisti, ma anche dagli abitanti dei centri limitrofi. La città vecchia, con i suoi scorci, le sue piazze e piazzette, le chiese così come i negozietti e bar, risulta la location ideale per una passeggiata nella più totale tranquillità.

Nonostante il comune di Pietra Ligure veda nella balneazione la principale attrattiva, anche il suo centro storico risulta estremamente interessante. Nonostante i primi insediamenti della zona risalgano addirittura al neolitico, con ritrovamenti di attrezzi da caccia ed evidenti segni di focolari, il periodo di espansione vero e proprio si ebbe a partire dal VI secolo.

Pietra Ligure, il centro storico e la sua storia

In quel periodo il borgo si sviluppò attorno al castello, con Piazza Vecchia divenuta ben presto centro pulsante di Pietra Ligure. Con il passare del tempo, quello che era un piccolo centro cominciò a crescere, così da veder sorgere una chiesa (poi divenuta basilica minore) dedicata a San Nicola di Bari e altre costruzioni importanti per la storia pietrese come Palazzo Golli (sede del comune).

Al di là di quella che è la ricca storia di questo centro urbano, ancora oggi il centro storico di Pietra Ligure e i suoi angusti caruggi, sono uno spettacolo che può essere apprezzato anche da chi non è particolarmente appassionato di storia e di antichità.

I principali palazzi storici ed edifici religiosi di Pietra Ligure

L’edificio più antico della cittadina risulta essere l’oratorio dei Bianchi, risalente al X secolo e posizionato nei pressi della già citata chiesa parrocchiale dedicata a San Nicolò di Bari, il cui interno risulta suddiviso in tre navate sorrette da colonne in pietra locale di Verezzi.

Gli edifici di natura religiosa legati indissolubilmente alla storia di Pietra Ligure non sono solo quelli appena citati. Si può infatti citare anche la chiesa dell’Annunziata (XV secolo) che al suo interno conserva la Madonna del Rosario del Maragliano. Da non dimenticare anche il santuario di Nostra Signora del Soccorso, realizzato dalla famiglia Doria alla fine del XVI secolo.

Per quanto non riguarda gli edifici prettamente di carattere religioso, merita una citazione la fortezza che sovrasta la città e che, data la sua posizione, sembra quasi proteggerla.

Share This