Varazze - Cogoleto il lungomare

A Varazze, il lungomare è un vero e proprio spettacolo.

Percorrendo la costa della località ponentina infatti, è possibile ammirare un susseguirsi di splendide spiagge che caratterizzano la zona. Quando si giunge a Varazze, tra le cose da vedere, non può mancare il tratto costiero.

Se per molti ciò è considerabile solamente come spiaggia e mare, in realtà in questo contesto risulta qualcosa di molto più importante. Si tratta infatti di un tratto percorribile a piedi e ideale per il trekking o per semplici passeggiate rilassanti.

Varazze, il lungomare e la pista ciclabile

Dal lungomare di Varazze inoltre, parte una pista ciclabile che collega la stessa cittadina ad Arenzano, passando attraverso la cittadina di Cogoleto. Il tratto, della lunghezza di circa 4 chilometri, unisce virtualmente la provincia di Savona e quella di Genova, offrendo una panoramica straordinaria come è apprezzabile nel sottostante video.

Come è apprezzabile dal filmato stesso, il tratto si presenta ideale sia per la bici che per le semplici passeggiate.

Si tratta di un itinerario prevalentemente pianeggiante che si è sovrapposto all’ex ferrovia costruita alla fine dell’800 e successivamente spostata più internamente. Tale tipologia di percorso non è solamente una gioia per gli occhi, ma mostra anche alcuni interessanti informazioni sulla formazione geologica della zona, grazie alle antichissime rocce.

Visto il clima relativamente mite tutto l’anno che caratterizza la zona, tale percorso è percorribile anche durante i mesi invernali.

Oltre il percorso sul mare…

Il percorso illustrato, in realtà non finisce con Arenzano. Una volta giunti nella cittadina infatti, i più allenati possono proseguire seguendo diversi percorsi escursionistici che si dirigono verso l’entroterra.

A seconda della scelta effettuata infatti, è possibile raggiungere il Monte Reixa, il Monte Argentea o il Monte Rama. In questo caso, ci si addentra all’interno del Parco naturale regionale del Beigua, un’area protetta che sorge sul confine tra la provincia di Savona e quella di Genova. All’interno di essa, oltre a numerose specie di fauna, è possibile godere del paesaggio straordinario tipico degli Appennini Liguri.

Share This