Nonostante l’imprevisto in ferie sia sempre possibile, è sempre meglio evitare di fare vacanze pericolose! Esistono infatti luoghi più o meno interessanti che, per diversi motivi, sono assolutamente sconsigliati a chi vuole passare le ferie senza correre nessun tipo di rischio.

I motivi che possono portare una certa nazione, regione o singola città a non essere considerata dai turisti particolarmente sicura possono essere diversi.

Vacanze pericolose? Meglio evitarle!

In tal senso si spazia dall’instabilità politica al rischio terrorismo, dal clima a un tasso di criminalità estremamente elevato. In questo articolo andremo ad analizzare alcuni dei paesi che, a dispetto di una fama quantomeno accettabile, risultano piuttosto pericolosi. A meno che non siate particolarmente avventurosi vi consigliamo un tipo di vacanza decisamente più tranquilla, magari visitando una delle tante cittadine della nostra provincia di Savona.

Venezuela

La situazione politica del paese sudamericano è instabile, ma questa meta rientra nella lista delle vacanze pericolose a prescindere da ciò. Si tratta infatti di una delle nazioni con il più alto tasso di criminalità al mondo e, anche solo girare per le strade di Caracas (la metropoli più malfamata del Venezuela) può essere estremamente pericoloso.

Rapimenti e sparatorie sono all’ordine del giorno, con i turisti che troppo spesso risultano facili prede per i tanti criminali da strada.

Kenya

Il Kenya è sicuramente uno stato molto interessante da visitare, soprattutto per quanto riguarda la natura e le spiagge piuttosto apprezzabili. Sfortunatamente l’ondata di attacchi terroristici che hanno sconvolto il paese negli ultimi anni, hanno reso questa meta turistica molto pericolosa.

Ad aumentare notevolmente il livello di pericolosità è la zona vicina al confine somalo, ovvero con un altro paese che è tutt’altro che tranquillo.

Filippine

Anche per le Filippine, il pericolo numero uno resta il terrorismo. Anche per quanto riguarda la criminalità però, il paese asiatico non scherza.

Nonostante una massiccia campagna contro gli spacciatori avvenuta negli ultimi anni, altre tipologie di crimini come i furti e gli scippi rimangono un problema piuttosto sentito sia nella capitale Manila che nelle città più piccole.

Egitto

Tra le vacanze potenzialmente pericolose rientrano anche quelle effettuate in Egitto. Pur trattandosi di un paese con un patrimonio storico impressionante e con località turistiche piuttosto rinomate (come Sharm el-Sheikh), il rischio terrorismo è ormai elevatissimo.

Rispetto a solo pochi anni fa, sono sempre meno i turisti che si recano in questo paese che, seppur molto suggestivo, è ormai diventato davvero troppo pericoloso.

Marocco

Pur essendo uno dei paesi nordafricani più occidentali, non solo come posizione geografica ma anche culturalmente, il pericolo terrorismo è molto elevato anche in Marocco.

A dispetto dell’industria turistica, fino a qualche anno fa piuttosto fiorente, al giorno d’oggi questa nazione ha visto vanificarsi quasi del tutto questo settore.

Share This