Quali sono i principali Musei a Savona e nella provincia? Il savonese è ricco di numerosi luoghi interessanti sotto questo punto di vista. D’altro canto, un’area così ricca sotto il punto di vista storico e culturale, non poteva offrire diverse mete interessanti in tal senso.

A dispetto di quanto si possa credere però, non è solo il capoluogo di provincia ad offrire diversi spunti in tal senso. Spesso infatti, sono i centri più piccoli a offrire aree di interesse sotto il punto di vista artistico, storico e culturale.

Musei a Savona e provincia? Non c’è che l’imbarazzo della scelta!

In questo articolo proporremo una lista con i principali musei del savonese, mostrando brevemente le tematiche affrontate dagli istituti, dove si trovano e come raggiungerli. Si tratta di una lista che, presumibilmente, con il tempo verrà notevolmente ampliata al fine di proporre una vera e propria guida che comprende tutta la nostra provincia.

Museo della Ceramica (Savona)

Il Museo della Ceramica di Savona è un importante punto di riferimento, non solo a livello provinciale, per quanto concerne la lavorazione della ceramica nonché l’arte e la storia che vi è dietro questo particolare materiale. Il savonese infatti, ha una storia molto antica rispetto alla ceramica e, in questo museo, è possibile ripercorrerla sino ai giorni nostri, attraverso manufatti di tutte le epoche.

Non mancano poi laboratori didattici per i più giovani e varie iniziative che rendono il museo un’attrattiva estremamente interessante per turisti e locali. Stiamo parlando di una struttura museale costituita da due distinte sedi, una ubicata in Palazzo Gavotti (in Piazza Chabrol 1-2) e una presso il vero e proprio Museo della Ceramica, situata in via Aonzo 9.

All About Apple (Savona)

Uno dei musei savonesi più conosciuti al mondo è All About Apple, struttura interamente dedicata alla storia del noto brand tecnologico. Nato nel 2002, si tratta di un museo che contiene attualmente più di 10.000 componenti hardware storici, spaziando dalla già citata Apple sino ad altri marchi che hanno fatto la storia dell’informatica come l’italianissima Olivetti, Commodore e Atari.

Riconosciuta da Apple stessa come il primo museo al mondo dedicato all’azienda, è individuabile presso la nuova darsena di Savona, più precisamente in Piazza De Andrè 12 – 14 rosso.

 

Museo Navale Romano di Albenga

Tra i musei di Savona e provincia, non possiamo non citare questa struttura, testimone della storia marittima dell’area ingauna. Il Museo Navale Romano di Albenga è nato in seguito all’individuazione di una imbarcazione romana poco a largo della cittadina.

Obiettivo di diverse missioni da parte di archeologi, questa antica testimonianza della civiltà romana ha permesso di recuperare un gran numero di reperti oggi conservati all’interno dell’istituto. Si tratta, nella maggior parte di casi, di vasellame, attrezzature legate alla navigazione, strumenti per la pesca. Tra i tanti oggetti, spiccano per numero e fattura le anfore.

Museo Etnografico del Val Varatella (Toirano)

L’interessante Museo Etnografico del Val Varatella offre invece la possibilità di ripercorrere gli usi e costumi del passato della nostra terra. La struttura, situata a Toirano, propone circa 3.000 oggetti e utensili che riguardano le attività praticate nel ponente ligure durante l’antichità. Il museo è costituito da ben tre piani suddivisi a loro volta in diverse sezioni, dedicate a varie tematiche specifiche come agricoltura, artigianato, religione e tanto altro.

Per chi intende visitare la cittadina dell’entroterra, magari per visitare le celebri grotte, questo museo appare come un’ottima opportunità per conoscere più a fondo la storia di questa area geografica.

Civico Museo Archeologico di Savona

Torniamo dunque nel capoluogo, per scoprire il Museo Archeologico di Savona. Si tratta di un complesso inaugurato nell’ormai lontano 1990, situato all’interno del Priamar (più precisamente nella sede della Loggia del Castello Nuovo). Il museo fa parte del circuito MUSA (Civici Musei Savona) ed è gestito direttamente dall’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

L’istituto vanta due piani, al cui interno sono disponibili alcuni reperti storico di grande valore, che spaziano per datazione dall’epoca Bizantina sino a ceramiche del XIX secolo. Come già accennato, il museo è raggiungibile presso la fortezza Priamar, in Corso Mazzini.

Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo

Anche per chi apprezza l’arte contemporanea, il fortino simbolo di Savona ha qualcosa di decisamente interessante da mostrare.

A dimostrazione di ciò, citiamo il Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo, ovvero due collezioni contigue che riguardano dipinti e sculture esposte al secondo piano del Palazzo della Loggia. Qui trova spazio la collezione personale del Presidente della Repubblica oltre alle opere della scultrice Renata Cuneo.

Share This