ciciarelli

I cicciarelli di Noli sono pesciolini argentati, privi di squame e dotati di un corpo affusolato, lungo quanto le dita della mano. Nuotano in banchi e ciò li rende ben visibili agli occhi dei pescatori: costituiscono una macchia nera nel mezzo delle limpide acque liguri. Come si intuisce dal loro nome, vengono pescati nel borgo ligure di Noli; nel resto del paese non sono nemmeno conosciuti.

Un’abilità importante del cicciarello è quella di sapersi nascondere rapidamente sotto alla sabbia, non appena abbia il sentore di una minaccia incombente. Comunque, oggi, non sono molti i pericoli da cui il cicciarello deve guardarsi: i pescatori di questa particolare specie autoctona sono, ormai, poche decine.

La pesca dei cicciarelli di Noli

I cicciarelli sono ottimi ingredienti per una frittura di pesce, e sono gustosissimi se consumati in carpione. Tuttavia, vi sono ancora pochi clienti disposti ad acquistarli e, per lo più, sono vecchi pescatori alla ricerca del sapore più autentico del mare di Noli.

A pescare il cicciarello sono solo gli appassionati. La cattura avviene in gruppo, almeno cinque o sei pescatori insieme su un paio di barche. Ma non vanno lontano dalla terraferma: la pesca dei cicciarelli di Noli è una attività costiera. Una delle barche si posiziona sopra il banco di cicciarelli, l’altra lo circonda con la rete a sciabica. Si tratta di una tecnica di pesca molto antica e tradizionale, oggi messa in discussione dalle normative della comunità europea, che vietano l’uso di questa rete. Però, a Noli, i cicciarelli si pescano solo con la rete a sciabica.

La vendita del cicciarello nolese

Anche oggi, così come richiede la tradizione del Novecento, i cicciarelli vengono venduti al mattino, nei pressi della spiaggia del borgo. Sono gli stessi pescatori a proporli, con carrettini di legno da cui si alza il profumo del pesce fresco. Purtroppo, a comprarli sono pochi clienti.

Il mondo della ristorazione non li apprezza molto, probabilmente perché, fuori dal territorio di Noli, il cicciarello è un perfetto sconosciuto. Inoltre, il pescato non è costante: nella stagione turistica, quando Noli si affolla di gente che vorrebbe assaggiare i prodotti tipici del borgo, la pesca a rete è vietata. Quindi i cicciarelli sono un piatto “occasionale” che pochi possono avere la fortuna di gradire.

Invece, i lussotti, così sono conosciuti i cicciarelli, potrebbero rappresentare una perfetta prima portata per un pranzo tipicamente ligure. Soprattutto, se conservati sotto aceto, come vuole la cucina locale.

Share This