Finalmarina

L'Arco Trionfale di Finalmarina
LeMiglioriTariffe
LeMiglioriTariffe

Finalmarina, nota anche come Finale Marina, è un nucleo urbano che fa parte del comune di Finale Ligure. Insieme a Finalborgo e Finalpia infatti, tale centro forma la nota cittadina rivierasca.

A Finale Ligure, tra le tante cose da vedere, vi è infatti anche tale zona, spesso considerata ingiustamente solo come di “contorno” a spiaggia e mare. In realtà, il borgo situato tra le foci dei torrenti Pora e Sciusa,

In questo articolo esploreremo, seppur piuttosto superficialmente, quali sono zone e location di particolare interesse storico ed architettonico che Final Marina offre ai turisti.

Finalmarina: mare e storia

Pur trattandosi di un borgo tipicamente marinaresco e meno antico rispetto a Finalborgo, anche Finalmarina ha una storia interessante alle spalle. Risulta possibile, ancora ai giorni nostri, rivivere il passato di Finale Ligure attraverso alle tante costruzioni, di carattere religioso o meno, che sono ancora ben visibili nel centro.

Parliamo per esempio della Collegiata di San Giovanni Battista, situata in via Giuseppe Garibaldi in pieno centro storico di Finalmarina. Si tratta di un edificio religioso considerato come una delle chiese barocche più belle di tutta la regione. Consacrata nel 1675, dopo più di mezzo secolo di lavori, la chiesa fu poi soggetta a modifiche nel corso del secolo successivi, con la realizzazione della facciata barocca per mano dell’architetto locale Nicola Barella.

Un’altra location piuttosto suggestiva, nonché un vero e proprio simbolo di Finale Ligure, è l’Arco di Margherita di Spagna. Si tratta di un arco trionfale eretto nel 1666, con un progetto realizzato dall’architetto Sebastiano Bocciardo. Questa struttura si erge tutt’ora maestosa sul lungomare di Finalmarina, più precisamente in Piazza Vittorio Emanuele II. L’arco in questione è stato realizzato per ricordare il passaggio presso la città rivierasca di Margherita Teresa, la figlia di Filippo IV di Spagna.

Non manca poi, una serie di palazzi storici (o comunque costruzioni non religiose) a dir poco interessanti come:

  • Palazzo Prasca, realizzato nel XVIII secolo e caratterizzato dalle decorazioni in stucco e da una edicola votiva in marmo presente sulla facciata.
  • Palazzi Ferri e Mendaro, situato in piazza Vittorio Emanuele II e caratterizzato da tipiche facciate del XVII secolo
  • Palazzo Buraggi, realizzato nel XVI secolo. Da segnalare come il palazzo ospitò, nel 1702, Filippo V re di Spagna

A questi va poi aggiunto il Teatro Camillo Sivori che, seppur molto più recente (è stato realizzato nel 1868) è di grande importanza per Finale e, più nello specifico, per Finalmarina. Edificato seguendo il progetto di Giorgio Finocchio, la struttura ha una capienza di 400 persone. Il teatro deve il suo attuale nome a Camillo Sivori, allievo di Niccolò Paganini, che con un concerto inaugurò proprio tale teatro.

Agosto 17, 2019
L'autore
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pocket
WhatsApp
Telegram
Pinterest
Email