Cosa vedere a finale ligure?

Finale Ligure, cosa vedere a tutti i costi quando si visita questa località?

Posizionata non troppo distante dal capoluogo di provincia e in una posizione invidiabile sotto il punto di vista climatico, Finale Ligure è una delle principali mete turistiche della zona.

Al di là del mare però, cosa ha da offrire questa città? Come vedremo nelle prossime righe, in realtà il finalese è un ambiente molto interessante e non solo per quanto riguarda la costa e le immediate vicinanze.

Finale Ligure: cosa vedere?

Se a Finale Ligure le spiagge la fanno da padrone per quanto riguarda il turismo, esistono anche altre attrattive a dir poco avvincenti sotto ogni prospettiva.

Le diverse “anime” della città infatti, offrono un entroterra affascinante sia sotto il punto di vista storico, che sportivo e naturalistico. Di seguito proporremo solo i quartieri, le aree e le costruzioni particolarmente importanti per chi visita tale centro.

Finalborgo

Anche i fan più sfegatati del mare in visita alla città, devono trovare almeno una mezza giornata per visitare il suggestivo Finalborgo.

Uno dei tre nuclei che costituiscono la cittadina infatti, durante il medioevo era la capitale del Marchesato di Finale, governato dai marchesi Del Carretto sotto il controllo spagnolo. A testimonianza della sua bellezza, esso rientra nella lista dei borghi più belli d’Italia.

Finalmarina

Seppur meno suggestivo di finalborgo, il centro di Finalmarina racchiude alcuni gioielli storici da non sottovalutare. La Collegiata di San Giovanni Battista per esempio, è considerata come una delle chiese barocche più belle di tutta la provincia di Savona.

A livello prettamente architettonico, Finalmarina si distingue anche per i Palazzi Ferri e Mendaro, il Teatro Camillo Sivori, il Palazzo Buraggi e l’Arco Trionfale dedicato a Margherita Teresa di Spagna ben visibile sul lungomare.

Finalpia

Anche Finalpia offre alcune location particolarmente attraenti sotto il punto di vista storico-architettonico. Basti pensare alla Chiesa di Santa Maria di Pia e all’abbazia benedettina del cinquecento annessa, dove viene confezionato dai frati il miele e altri prodotti naturali, come saponette, candele, caramelle, creme per il corpo e alcuni elaborati introvabili in altre località, come il liquore dolce al basilico,

Nei pressi del borgo della frazione Verzi poi, si snoda una porzione della via romana precedente all’attuale Via Aurelia. Lungo questa sono presenti ben cinque ponti che, a dispetto del passare dei secoli, sono ancora in ottime condizioni.

Le Mànie

Come già accennato, questo comune unico nel suo genere non propone solamente mare e storia. Il binomio Finale Ligure Mountain Bike infatti, riporta la mente all’altopiano de Le Mànie che, oltre ad essere ritrovo ideale per molti savonesi e non solo in occasione di pasquetta, è teatro anche di una delle manifestazioni più importanti a livello mondiale di questa disciplina sportiva.

La 24 ore di Finale infatti, è una gara di Mountain Bike che annualmente attira partecipanti e spettatori da tutto il mondo. Oltre a tale sport, l’area che si estende tra Finale Ligue e Spotorno, offre numerosi sentieri che si adattano anche ad altre discipline.

Osservando il territorio finalese sotto un punto di vista più ampio, si parla di arrampicate, trekking, gravity bike ed escursionismo per un binomio indissolubile che è Finale e outdoor.

Finale Ligure cosa fare la sera

Che si tratti di Finalborgo o Finalmarina, va poi ricordato come i centri storici siano le location ideale per passeggiare o soffermarsi presso uno dei tanti locali presenti. Qui, boutique, caffetterie, ristoranti e altri tipi di attività, sono infatti lo sfondo ideale per le serate primaverili ed estive di turisti e non.

Insomma, che si sia amanti del mare, della storia o appassionati sportivi, Finale Ligure offre opportunità di intrattenimento a chiunque.

Share This