cosa vedere ad Andora

Andora è una località balneare in provincia di Savona, una delle tappe preferite dai visitatori della Riviera dei Fiori ligure. In quest’articolo, individuiamo, in breve, cosa vedere ad Andora, mentre si trascorrono delle rilassanti vacanze sugli arenili rivieraschi o si attraversa la Liguria alla scoperta delle sue più note città, ma anche dei suoi più piccoli e meno conosciuti borghi.

La cittadina in questione si estende su quella parte di costa denominata Riviera delle Palme e il suo nome significa “valle dell’oro”. Deriva dalla triste leggenda della giovane e bella Andalora, uccisasi per non finire nelle grinfie di un ricco saraceno.

La principale dote di questo centro urbano è quello di saper coniugare l’anima di tranquillo borgo marittimo, dove il tempo pare, talvolta, essersi fermato tra pescherecci e tradizioni, alla vivacità di una località balneare alla moda, dove si trovano giochi e svaghi adatti a turisti do ogni età. Al di là del Porto di Andora infatti, vi è una serie di strutture e location estremamente interessanti da visitare.

Cosa vedere ad Andora: tra natura e mare

Tra le cosa da vedere ad Andora ci sono le spiagge del paese. Le spiagge Andora sono le più vaste e sabbiose dell’intera Riviera di Ponente e vengono spesso preferite a quelle dei paesi vicini per la lentezza con cui discendono nell’acqua. Le loro distese sabbiose sono morbide e perfette per i bambini che possono giocare in tutta sicurezza, senza temere di cadere e ferirsi. Inoltre, le spiagge di Andora, sia quelle libere che quelle degli stabilimenti, sono rinomate per la loro pulizia e i comfort che offrono, come giostre, ristoranti, bar. Nel contesto marittimo poi, va tenuto anche conto di Marina di Andora

In aggiunta a queste bellezze naturali, il Comune di Andora mette a disposizione un delizioso giardino, il Parco delle Farfalle. Si tratta di uno spazio interamente recintato e sicuro, ricco di alberi e piante, a pochi passi dal mare, dove si trovano giochi per bambini e dove vengono organizzate feste e manifestazioni atte a divertire i turisti.

Data la bellezza della natura di Andora e la presenza di una fitta vegetazione incontaminata nei pressi del paese, soprattutto tra le colline che lo circondano, alcune associazioni lo hanno scelto come scenario di progetti che vedono protagonista la natura stessa. Uno di questi progetti è la Scuola Natura Andora, realizzata con lo scopo di accrescere la conoscenza che i bambini hanno della natura.

A questo proposito, merita una menzione la bella Val Merula. Quest’area protetta sorge nel mezzo del centro cittadino e rende possibile svolgere l’attività di birdwatching. Nell’oasi in questione, infatti, vivono numerose specie di uccelli grazie alla vegetazione rigogliosa e lussureggiante.

Storia ed arte ad Andora: cosa vedere nel borgo ligure

Vediamo, ora, cosa vedere ad Andora per approfondire la conoscenza della storia e dell’arte del borgo ligure.
Per prima cosa, non è possibile perdersi una visita al Castello di Andora. La sua costruzione risale al XII- XIII secolo e sorge su una collina, da cui doveva essere più semplice difendersi dagli attacchi dei nemici. Il complesso architettonico è una chiara testimonianza della storia centenaria del borgo nonché uno dei più importanti monumenti del Ponente ligure.

Accanto al castello medievale, si trova la Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo, realizzata nel XIV secolo. La chiesa è un esempio di architettura romanico-gotica; è affiancata da una torre in pietra, oggi utilizzata come torre campanaria, ma un tempo usata come porta d’ingresso della chiesa.

Oltre a questi monumenti, di grande importanza storica e artistica, e degli scorci naturali di rara bellezza, il Comune di Andora offre attrazioni di un altro tipo, ovvero sportive!

 

Cosa fare ad Andora se amate lo sport

Una visita al comune di Andora può essere la giusta occasione per fare la conoscenza di sport acquatici mai praticati prima. è il caso del surf, la vela o il kitesurf, che vengono regolarmente praticati nel territorio comunale. Ovviamente poi, non mancano le strutture e le scuole per insegnare tali discipline ai turisti.

Oppure, una valida alternativa agli sport acquatici è rappresentata da discipline “terrestri”, come trekking e ciclismo; entrambe attività cardine per gli sportivi della Val Merula.

Il Comune di Andora, offre, dunque, attrazioni per tutti i gusti. Che si scelga di passare una giornata tra le sue bellezze naturali, piuttosto che alla scoperta di monumenti artistici e storici, o cimentandosi in sport di diverso tipo, alla sera, si è sicuramente pronti per concludere una cena a base di prodotti tipici del territorio. Ad Andora, infatti, la ristorazione offre ottimo vino e pesce fresco, insieme a del saporitissimo basilico!

Share This