Bergeggi: spiaggia libera e regolamenti

Panorama di Bergeggi dall'alto
LeMiglioriTariffe
LeMiglioriTariffe

Trovare spazio a Bergeggi, in una spiaggia libera, non è un’impresa facile come in molte altre località rivierasche, anche se sono ben cinque le superfici adibite alla balneazione senza dover pagare alcun pedaggio .

Che si tratti dei primi giorni di giugno o degli ultimi di settembre infatti, questo piccolo tratto costiero è molto richiesto dai vacanzieri che non amano usufruire degli stabilimenti balneari a pagamento. Stiamo parlando, di fatto, di una delle spiagge più ambite di tutta la riviera savonese.

Non per niente, anche quando si parla di spiagge libere, gli ingressi sono controllati per garantire di non andare oltre alla capienza massima dell’arenile. Questo per evitare che nella calca si possano innescare irritanti tensioni tra i fruitori e soprattutto, ultimamente, per evitare eccessiva vicinanza dopo la pandemia.

A tal proposito, il comune ha optato per una soluzione pragmatica della spiaggia libera, predisponendo il controllo degli spazi attraverso appositi moduli. Questi, organizzati in blocchi di 10 metri quadri, devono ospitare non più di 4 persone.

Al di là delle difficoltà legate al trovare un posto dove stendere il proprio telo mare, quella porzione di litorale rappresenta senza ombra di dubbio uno dei luoghi da vedere a Bergeggi, sempre tenendo conto che tutta la riviera savonese offre tratti costieri di impareggiabile bellezza.

Bergeggi: la spiaggia libera è ad ingresso limitato

A rendere ancora più difficile la situazione, vi era fino a un paio di anni fa l’impossibilità di prenotare il proprio spazio in spiaggia e la corsa all’accaparramento era davvero pericolosa.

Ad oggi invece, vi è la possibilità di collegarsi a un apposito sito per poter riservare il proprio spazio. Questa iniziativa comunale pare sia unica nel suo genere, ma in effetti, vista la situazione, forse è il modo migliore per tutelare i turisti e la stessa spiaggia.

Sempre tenendo conto del fatto che in piena stagione, appare quasi impossibile accedere senza prenotazione, vi è qualche possibilità nel trovare un piccolo spazio. Recandosi sull’arenile nelle prime ore del mattino, è possibile evitare la folla e potersi ritagliare un piccolo spazio per sostare a pochi metri dal mare.

Le spiagge libere attrezzate Bergeggi dunque, nonostante i suddetti controlli e limiti restano gratuite. La possibilità di noleggiare sdraio, lettini ed altra attrezzatura attraverso eventuali gestori, resta infatti facoltativa.

Un consiglio è doveroso: non fatevi venire l’idea di occupare il “territorio” con vecchi teli mare la sera prima o all’alba, lasciandoli poi incustoditi fino all’arrivo della famiglia. Per regolamento del demanio, tali oggetti trovati senza un fruitore, verranno confiscati dalle Forze dell’Ordine.

Dove trovare le spiagge libere di Bergeggi

Nel contesto di Bergeggi, sono diversi i tratti di spiaggia libera:

  • la spiaggia libera comunale;
  • il tratto costiero accanto al “parcheggione”, gestita anch’essa in via diretta dal Comune;
  • la spiaggia libera situata tra i Bagni Billabong ed i Bagni La Bussola;
  • il tratto di spiaggia tra i Bagni Playa de Luna e la falesia;
  • la spiaggia tra i Bagni Stella Maris ed i già citati Bagni Playa de Luna.

Il Comune di Bergeggi ha provveduto a concedere, attraverso un apposito protocollo d’intesa, la gestione delle libere presenti nel territorio comunale ai concessionari dei bagni marini che hanno manifestato interesse in tal senso.

I privati in questione sono incaricati di disciplinare gli ingressi (comunque gratuiti) seguendo alcune precise linee guida dettate dal Municipio stesso. In tal senso, è presente un addetto che controlla entrate e relative uscite dal tratto dell’arenile in questione.

In caso di violazione delle regole d’ingresso, o di qualsiasi infrazione della quiete pubblica, l’addetto può rivolgersi alla polizia municipale per riportare l’ordine.

Bergeggi: spiaggia libera per cani?

Allo stato attuale non sono forniti dati precisi riguardo la possibilità di poter portare i cani nelle spiagge libere di Bergeggi, cosa che invece è possibile trovare in altri Comuni della provincia dove, seguendo le regole dettate dalla Capitaneria di Porto, si può sostare e fare il bagno con il proprio amico a quattro zampe.

A tal proposito, consigliamo di contattare direttamente la pro loco locale per avere maggiori informazioni.

Maggio 31, 2022
L'autore
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pocket
WhatsApp
Telegram
Pinterest
Email