Albissola Marina

  • Abitanti: 5.329 (dati aggiornati al 30-06-2019) fonte: Wikipedia
  • Altitudine: 3 metri s.l.m.
  • Comuni limitrofi: Albisola Superiore e Savona
  • CAP: 17012
  • Nome abitanti: albissolesi
  • Santo patrono: Nostra Signora della Concordia (festeggiato l’8 settembre)

Albissola Marina è un comune savonese di circa 5.000 abitanti, situato sulle coste della Riviera del Beigua. Insieme al vicino comune di Albisola Superiore è noto per la tradizionale lavorazione della ceramica; questa fama gli è valsa la trasformazione a borgo meta di artisti internazionali, come Lucio Fontana.

Albissola Marina: la storia del borgo

La fondazione di Albissola Marina risale all’epoca preistorica, sebbene solo con l’avvento dell’Impero Romano il borgo abbia acquisito una certa importanza. Con il succedersi delle invasioni barbariche, il comune di Albissola subì alcune trasformazioni. In un primo momento, all’epoca dei longobardi, esso divenne un feudo della Santa Sede; successivamente, invece, venne diviso in due centri distinti, uno costituito dalla zona costiera e uno dall’entroterra.

Durante il corso dell’Alto Medioevo, Albissola entrò a far parte del Marchesato di Savona; fu, inoltre, in quel periodo storico che diede inizio alla lavorazione della ceramica, tradizione artigiana che sarebbe divenuta una peculiarità del borgo per tutti i secoli successivi. Con l’avvicinarsi della fine del periodo medioevale, Albissola Marina abbandonò il Marchesato savonese e preferì giurare incondizionata fedeltà alla Repubblica di Genova.

Nel 1797, a seguito della caduta della marinara repubblica genovese e della campagna italiana di Napoleone Bonaparte, il comune venne annesso all’Impero Francese. Successivamente, passò sotto la giurisdizione del Regno di Sardegna e poi del Regno d’Italia. Fino al 1927, inoltre, Albissola Marina fece parte del circondario di Savona, annesso alla provincia di Genova; a partire da quell’anno, invece, divenne parte della neo costituita provincia di Savona.

Monumenti e siti d’interesse albissolesi

Il borgo di Albissola Marina ospita al suo interno diversi esempi di architettura religiosa e civile italiana. Spiccano per importanza la Villa Faraggiana e l’Oratorio di San Giuseppe. La Villa Faraggiana risale al XVIII secolo e ospita un piccolo museo, visitabile in specifici periodi, un grazioso parco con statue e fontane e importanti sale decorate.

Nel centro storico del borgo, inoltre, si locano anche l’Oratorio di San Giuseppe, che conserva al suo interno tele di pregio, e la Chiesa di Nostra Signora della Concordia eretta alla fine del XVI secolo.

Un ulteriore sito di interesse presente nel territorio di Albissola Marina è il Lungomare degli Artisti. Esso è lungo circa 1 chilometro ed è formato da mosaici realizzati nel 1963. I venti pannelli originali sono stati realizzati da artisti del luogo e stranieri attratti dalla fama di Albissola, in una cornice unica a livello europeo, quali Capogrossi, Crippa, Fabbri, il già citato Fontana e altri ancora. Accanto a questi pannelli vi sono anche alcune opere plastiche, sculture e ceramiche; la maggiore è il monumento Ai caduti di tutte le guerre di Leonardi.

Il mare e le spiagge

Albissola Marina non offre solo monumenti artistici e religiosi, ma anche delle bellissime spiagge. La spiaggia di Albissola, infatti, è prevalentemente sabbiosa, circondata da vegetazione tipica della macchia mediterranea.
All’interno del comune vi sono sia spiagge private, dove gli stabilimenti balneari e i bagni offrono eccellenti servizi ai propri clienti, sia spiagge libere. Tutte sono caratterizzate da una lenta discesa del litorale all’interno del mare; sono quindi sicure per i bambini che possono giocare tranquillamente nei primi metri di mare, dove il fondale è davvero basso.

Share This